Il Nostro Blog

visitare-napoli-a-piedi-dal-fiorentini-residence-itinerario-tra-arte-storia-e-folklore

Visitare Napoli a piedi dal Fiorentini Residence: itinerario tra arte, storia e folklore.

“Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai miei occhi è, senza nessun paragone, la città più bella dell’universo”.

Scrive così Stendhal dopo la sua ultima visita alla città che gli aveva rubato l’anima. Napoli, come poche altre città al mondo, ha il potere di lasciare un segno profondo in chi la vive, in chi si immerge nei suoi colori, in chi si lascia trasportare nel suo vortice di voci e suoni. Visitare Napoli significa farsi avvolgere da una magia senza tempo, che affonda le sue radici nella cultura ellenistica prima e romana poi, e che si riempie di meraviglioso con lo scorrere del tempo e delle dominazioni che hanno lasciato un segno indelebile nell’architettura e nell’anima della città.

Il miglior modo per visitare Napoli, e ripercorrere passo dopo passo, strada dopo strada la sua storia, è a piedi: dal tuo alloggio presso Fiorentini Residence a Napoli potrai andare facilmente alla scoperta della città e dei suoi monumenti più rappresentativi, scoprendo angoli nascosti e tesori inaspettati.

A solo 100 metri dal Fiorentini Residence di Napoli si trovano due delle stazioni della metropolitana più spettacolari d’Italia: quella di “Municipio” e quella di “Toledo”.
Durante gli scavi della stazione Municipio sono stati rinvenuti oltre tremila reperti archeologici (molti dei quali oggi sono esposti all’interno della Stazione Neapolis, un’ala del Museo Archeologico Nazionale di Napoli) e quattro imbarcazioni di epoca romana. La stazione della metropolitana di Toledo, invece, è stata eletta la più bella d’Europa con il suo spettacolare oculo azzurro che porta la luce della città sotto il livello del mare e i suoi colori cangianti che danno la sensazione di trovarsi immersi nel blu più profondo. La vicinanza a queste due stazioni della Linea 1 ti permette di raggiungere anche la zona collinare di Napoli, il Vomero e il suo imponente simbolo che dall’alto sembra osservare tutta la città: castel Sant’Elmo.

Se invece vuoi goderti la città a piedi, partendo dal Fiorentini Residence, Napoli potrà essere scoperta in tutta la sua bellezza attraverso i suoi vicoli e le sue piazze.

Percorrendo via Medina, in pochissimi minuti ti troverai in Piazza Municipio, sede del Comune di Napoli e luogo in cui è stata collocata, subito dopo la fine dei lavori per l’inaugurazione della stazione della Linea 1 della metropolitana, la splendida Fontana del Nettuno.

Proseguendo su via Vittorio Emanuele III vedrai sulla tua sinistra svettare le cinque torri cilindriche del Castel Nuovo (più noto come Maschio Angioino), straordinario castello medievale costruito nel 1266 e chiamato così per distinguerlo dai tre castelli già esistenti (Castel Sant’Elmo, Castel dell’Ovo e Castel Capuano). Nato per diventare residenza dei sovrani Angioini, in realtà non lo fu mai in epoca medievale (divenne residenza reale solo sotto la dominazione Aragonese), ma in compenso, ospitò personaggi di spicco nel panorama culturale d allora come Giotto, Petrarca e Boccaccio.
Partendo dal Castel Nuovo, in meno di 3 minuti di piacevole passeggiata, ti troverai a incarti dinanzi alla maestosità della Galleria Umberto I, un gioiello architettonico di fine ‘800 costituito da due strade, sormontate da una struttura in ferro e vetro, che si incrociano tra loro. La Galleria è dotata di due ingressi: uno, quello principale da via San Carlo (quasi di fronte il teatro omonimo), e l’altro su via Toledo.

Ti consigliamo di entrare dall’ingresso principale e di soffermati sulle splendide decorazioni e sui bellissimi mosaici del pavimento, poi percorri tutta la galleria ed esci su via Toledo; in pochi minuti ti troverai in Piazza del Plebiscito, il simbolo più amato di Napoli. Circondata da Palazzo Reale, dalla Basilica di San Francesco, dal Palazzo della Prefettura e da Palazzo Salerno, è una delle piazze più grandi e spettacolari d’Europa. La storia, il folklore, le leggende e anche le dicerie popolari si intrecciano in questa piazza meravigliosa, che è stata sempre centro nevralgico nella storia della città.

Da qui hai due alternative: o ti lasci inebriare dal profumo del mare, che poi raggiungere in pochi minuti, oppure ti lasci conquistare dal fascino di un centro storico unico al mondo e tutelato dall’Unesco dal 2003.

“Napoli è tutto un mondo che è impossibile rievocare, com’è impossibile dimenticarlo” continua Stendhal. Dopo il tuo soggiorno al Fiorentini Residence di Napoli siamo davvero curiosi di sapere se condividi questo pensiero.